Pubblicati da redazione

Dall’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa un duro atto di accusa all’Azerbaigian

L’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa ha votato (76 voti favorevoli, 10 contrari e 4 astensioni) la non ratifica delle credenziali della delegazione parlamentare dell’Azerbaigian. A motivazione di tale decisione sta il mancato rispetto di “importanti impegni” e la mancanza di cooperazione (anche con riferimento alla impossibilità dei parlamentari di visitare il corridoio di Lachin e […]

Nuovo ministro di Stato dell’Artsakh

L’ex ministro dello sviluppo urbano dell’Artsakh, Aram Sargsyan, è stato nominato nuovo ministro di Stato della Repubblica dell’Artsakh. Sostituisce Artur Harutyunyan, cugino dell’ex presidente dell’Artsakh Arayik Harutyunyan che ha ricoperto la carica di Ministro di Stato dal 18 settembre 2023. Aram Sargsyan è nato a Stepanakert il 5 agosto 1983. Ha studiato presso la Facoltà […]

Ma l’Artsakh esiste ancora? Sì.

Sollecitati anche da alcune domande di nostri lettori e dalle inesattezze lette sui media, facciamo sinteticamente il punto della situazione relativa all’esistenza della repubblica dell’Artsakh (Nagorno Karabakh). * A settembre 2023, nel caos susseguente all’attacco azero e alla fuga della popolazione, il presidente della repubblica Samvel Shahramanyan diede notizia di un decreto (26 settembre) in […]

Rassegna stampa (gennaio 24)

Chiuso il capitolo Nagorno Karabakh (Vaccari news, 1 gen) Te Deum laudamus perché solo Tu non hai abbandonato il nostro Artsakh (Tempi, 2 dic, per abb) La Repubblica di Artsakh continua ad esistere e le sue strutture statali ad operare in esilio (Korazym, 3 gen) Artsakh, la testimonianza (Vaccari news, 5 gen) Karekin II: «Crediamo […]

Gennaio 2024

(29) ELEZIONI IN AZERBAIGIAN – Il presidente della Commissione elettorale centrale dell’Azerbaigian, Mazahir Panahov, ha annunciato che gli elettori armeni potranno partecipare alle elezioni presidenziali straordinarie che si terranno nel Paese il 7 febbraio. “Gli elettori armeni, come gli altri cittadini dell’Azerbaigian, possono partecipare al voto nelle elezioni presidenziali straordinarie“, ha dichiarato, senza naturalmente specificare […]

Perché l’espulsione degli armeni dal Nagorno Karabakh potrebbe non mettere fine alle ambizioni dell’Azerbaigian

Un reportage della CNN sugli sfollati dell’Artsakh (Nagorno Karabakh). Qui nella traduzione italiana. Vita in sospesoNona Poghosyan è fuggita da Stepanakert con il marito, i gemelli e i genitori anziani. Hanno affittato un piccolo appartamento a Yerevan. Poghosyan ha detto che i suoi pensieri sono ancora sul Karabakh.”Voglio solo sapere cosa sta succedendo a Stepanakert. Cos’è successo a […]

L’Artsakh non si scioglie!

La Repubblica dell’Artsakh verrà sciolta il 1° gennaio? La questione è forse quella più discussa in questi giorni, perché il 28 settembre 2023 è stato diffuso sulla stampa il decreto del presidente Samvel Shahramanyan con il contenuto “Dal 1° gennaio 2024, la Repubblica del Nagorno Karabakh (Artsakh) cessa di esistere.” Ma, almeno per ora, non sembra […]

All’indomani della pulizia etnica, i rappresentanti del popolo dell’Artsakh si uniscono con oltre 150 organizzazioni nella prima dichiarazione ufficiale

Più di 150 partiti, organizzazioni pubbliche, organi di stampa e leader degli organi di autogoverno locale della Repubblica dell’Artsakh (Repubblica del Nagorno Karabakh) hanno firmato un appello alla comunità internazionale in occasione del Giorno del Referendum sull’Indipendenza, il Giorno della Costituzione della Repubblica dell’Artsakh e il 75° anniversario dell’adozione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. […]

Dichiarazione congiunta dell’Ufficio del Primo Ministro della Repubblica di Armenia e dell’Amministrazione Presidenziale della Repubblica dell’Azerbaigian

“La Repubblica dell’Armenia e la Repubblica dell’Azerbaigian concordano sul fatto che esiste una possibilità storica per raggiungere la pace tanto attesa nella regione. I due Paesi riconfermano l’intenzione di normalizzare le relazioni e di raggiungere il trattato di pace sulla base del rispetto dei principi di sovranità e integrità territoriale. A seguito dei colloqui tra […]

Ciriellyev

Ha suscitato proteste nella comunità armena e imbarazzo fra gli addetti ai lavori la recente intervista che il viceministro degli Esteri, Edmondo Cirielli, ha rilasciato alla testata “Formiche”. Tra sgrammaticature storiche e affermazioni al limite del ridicolo riguardo la volontà di pace del presidente azero Aliyev, il politico italiano non ha mancato di attaccare violentemente […]