Febbraio 2019

(21 feb 19) DIMISSIONI HAROUTYUNYAN– Arayik Haroutyunyan, già Primo ministro e ora rappresentante speciale del presidente della repubblica, si è dimesso dal suo incarico. Il Capo dello Stato Sahakyan ha firmato il relativo decreto.

(20 feb 19) ANNIVERSARIO MOVIMENTO KARABAKH – Nel 31° anniversario della nascita del Movimento Karabakh diversi eventi si svolti in varie località dello Stato. A Stepanakert il palazzo della cultura e della gioventù ha ospitato un concerto. Il presidente della repubblica ha rivolto un messaggio alla Nazione.

(20 feb 19) CO-PRESIDENTI GM IN ARMENIA – I co-presidenti del Gruppo di Minsk dell’Osce sono in Armenia per incontri con le autorità del Paese. domani saranno in Azerbaigian.

(19 feb 19) PROTOCOLLO ARTSAKH/SUD OSSEZIA – Una delegazione del ministero degli Affari esteri dell’Artsakh, guidata dal ministro Mayilyan è in Ossezia del sud dove nella capitale Tskhinvali è stato firmato oggi un protocollo di intesa fra le due repubbliche. Il protocollo prevede fra l’altro costanti contatti fra i rispettivi ministeri oltre allo sviluppo di programmi comuni.

(19 feb 19) CONFERENZA SU POETA TUMANYAN – In occasione del 150° anniversario della nascita del poeta Hovhannes Tumanyan, il centro culturale di Gandzasar ha ospitato una conferenza alla quale ha preso parte anche il presidente della repubblica Sahakyan.

(18 feb 19) RICORDATO ARTHUR MKRTCHYAN – Il presidente della repubblica, Bako Sahakyan, ha presenziato all’inaugurazione di una esibizione dedicata al primo presidente della repubblica di Artsakh, Arthur Mkrtchyan in occasione del sessantesimo anniversario della nascita. Il mandato di Mkrtchyan durò solo quattro mesi (dal gennaio ad aprile 1992) allorché venne assassinato in circostanze misteriose. Nella mattinata Sahakyan aveva deposto una corona di fiori al memoriale dei caduti.

(17 feb 19) NESSUN INCONTRO MINISTRI ESTERI – Non è stato programmato alcun incontro tra i ministri degli Affari esteri di Armenia e Azerbaigian a margine della Conferenza sulla sicurezza a Monaco di Baviera. «Possiamo incontrarci nei corridoi e dirci ciao» ha commentato l’armeno Mnatsakanyan.

(15 feb 19) MARTIROSYAN AD ASKERAN – Il Ministro di Stato, Grigory Martirosyan, si è recato oggi in visita nella città di Askeran dove ha incontrato il sindaco Samvel Aghajanyan e le autorità locali. Nel corso della sua visita ha verificato lo stato dei lavori di ammodernamento dell’ospedale, della casa della cultura e dello stadio che ospiterà alcune partite dei campionati europei Conifa a giugno. Ha anche visitato l’area dove a breve partiranno i lavori per l’edificazione di un distretto residenziale.

(15 feb 19) APERTO NUOVO CENTRO MEDICO – A Stepanakert è stato inaugurato un nuovo centro medico privato (“Vita Med”) per visite specialistiche ed esami diagnostici.

(14 feb 19) SAHAKYAN VISITA POSTAZIONI DIFESA – Il presidente della repubblica, Bako Sahakyan, si è recato in visita in diverse postazioni dell’Esercito di difesa lungo la linea di contatto nel settore meridionale. Lo accompagnava il ministro Karen Abrahamyan e altri ufficiali.

(13 feb 19) MONITORAGGIO OSCE – Una missione di monitoraggio lungo la linea di contatto, all’altezza del villaggio di Talish, è stata portata a compimento oggi da delegazioni dell’Osce. Durante l’osservatorio non sono state rilevate violazioni del cessate-il-fuoco.

(12 feb 19) SUCCESSO ATLETI ARTSAKH – Una delegazione di atleti dell’Artsakh ha partecipato (sotto le insegne dell’Armenia) al torneo internazionale di Wushu kung fu disputatosi a Tbilisi dall’8 all’11 febbraio e al quale hanno preso parte oltre 200 atleti provenienti da diverse nazioni. Sei medaglie d’oro, 3 d’argento e 2 di bronzo è l’ottimo bilancio degli atleti dell’Artsakh

(11 feb 19) FESTEGGIATA TYARNDARACH– In molte località dell’Artsakh, compresa Stepanakert, si è festeggiata la festa di Tyarndarach che si tiene alla vigilia della Candelora.

(9 feb 19) MIRZOYAN IN ARTSAKH – Il Presidente dell’Assemblea nazionale dell’Armenia, Ararat Mirzoyan, è in Artsakh per una visita istituzionale. Nel corso di una conferenza stampa ha dichiarato che la questione Artsakh è tra le questioni chiave dell’agenda della politica estera della Repubblica di Armenia in varie piattaforme parlamentari. «Abbiamo un compito fondamentale nell’agenda nazionale; è la soluzione imparziale della questione Artsakh. Le forze dei due parlamenti dovrebbero essere utilizzate per la risoluzione di questo problema» ha detto Mirzoyan. «Il tempo dirà fino a che punto la firma di un’alleanza politico-militare, o il riconoscimento di Artsakh sarà utile per raggiungere questo obiettivo. Dobbiamo arrivare al riconoscimento o alla firma di un’alleanza come risultato di una discussione congiunta».

(8 feb 19) PREPARATIVI INCONTRO PRESIDENZIALE – Sono in corso i praparativi per un incontro tra il Primo Ministro dell’Armenia Pashinyan e il Presidente azero Aliyev. Al momento non trapelano indicazioni su quando e dove si terrà il vertice.

(7 feb 19) MINISTRO DI STATO IN KASHATAGH – Il Ministro di Stato, Grigory Martirosyan, si è recato oggi in visita nella parte meridionale della regione di Kashatagh dove ha visitato alcune comunità accompagnato dalle autorità locali. A Vorotan ha verificato lo stato dei lavori di costruzione del nuovo edificio comunale e della scuola di infanzia e ha analizzato il progetto della costruzione dello stadio. A Haykazyan  ha visitato il nuovo edificio scolastico.

(5 feb 19) SAHAKYAN VISITA POSTAZIONI DIFESA – Il presidente della repubblica, Bako Sahakyan, si è recato in visita in diverse postazioni dell’Esercito di difesa lungo la linea di contatto. Lo accompagnava il ministro Karen Abrahamyan e altri ufficiali. In giornata il Capo dello Stato si è recato a Talish dove ha incontrato l’autorità locale e la cittadinanza e si è sincerato del processo di ricostruzione del paese.

(5 feb 19) RILASCIATO DETENUTO AZERO – Dopo aver scontato al pena di due anni di prigione inflittagli dal tribunale di Stepanakert per ingresso illegale in Artsakh, il soldato azero Elnur Huseynzade è stato rilasciato. Per sua espressa volontà verrà trasferito in un terzo Paese e non in Azerbaigian. Huseynzade era stato catturato il primo febbraio 2017 allorché con altri commilitoni tentava una sortita nel territorio dell’Artsakh, all’altezza dell’insediamento di Talish, approfittando di una fitta nebbia calata sulla zona.

(4 feb 19) MNASTAKANYAN: ARMENIA GARANTE SICUREZZA ARTSAKH – Il ministro degli Esteri dell’Armenia, Zohrab Mnatsakanyan, nel corso di una conferenza stampa ha dichiarato che «la Repubblica di Armenia è il garante della sicurezza di Artsakh, partecipa ai negoziati e continuerà a fare tutto ciò».

(3 feb 19) LIEVE SCOSSA DI TERREMOTO – Una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 e con ipocentro a dieci chilometri di profondità nella zona di Karvachar è stata registrata dall’ufficio sismologico dell’Armenia.

(1 feb 19) PASHINYAN: NON POSSO NEGOZIARE A NOME DELL’ARTSAKH – Il Primo ministro dell’Armenia nel corso di una conferenza stampa congiunta a Berlino con la Cancelliera Merkel ha dichiarato che «durante i nostri colloqui [con il presidente azero, NdR], ho affermato chiaramente che io, come Primo ministro armeno posso negoziare a nome dell’Armenia, ma non posso negoziare a nome del Nagorno Karabakh per una semplice ragione: il popolo del Nagorno Karabakh non partecipa alle nostre elezioni e non ha votato per me, ha il suo presidente, il suo parlamento e il suo governo». Pashinyan ha altresì aggiunto che a suo avviso una soluzione del contenzioso dovrebbe essere accettabile sia per il popolo armeno che per quello dell’Artsakh che per quello azero; «tuttavia non ho mai udito la controparte azera affermare che tale soluzione dovrebbe essere accettabile per la parte armena e per quella dell’Artsakh»

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *