Agosto 2020

(6 ago 20) SOLIDARIETA’ AL LIBANO – Il presidente della repubblica Harutyunyan ha espresso solidarietà e vicinanza al popolo libanese duramente colpito dall’esplosione di Beirut. Al tempo stesso ha reso nota la disponibilità alla sistemazione di 150 famiglie rimaste senza casa. Secondo le notizie che giungono dal Libano, sono al momento sei gli armeno-libanesi rimasti uccisi dallo scoppio e un quartiere armeno risulta danneggiato. Anche la sede del Catolicato della Grande Casa di Cilicia ha subito alcuni danni.

(6 ago 20) AGGIORNAMENTO COVID – Ad oggi risultano contagiate dall’inizio della pandemia 248 cittadini, 189 dei quali già guariti. Rimangono in trattamento 59 pazienti. 6343 test sono stati condotti sulla popolazione (150.000 abitanti).

(3 ago 20) CONSIGLIO DEI MINISTRI – Il presidente della repubblica ha presieduto il primo Gabinetto dei Ministri dedicato prevalentemente al bilancio statale 2020 e al programma di interventi per il prossimo quinquennio. Sono stati approvati alcuni disegni di legge che dovranno essere poi votati dall’Assemblea nazionale. Il presidente ha ribadito la necessità per l’Artsakh di sviluppare sicurezza e miglioramenti economici per la popolazione e ha invitato tutte le forze politiche a perseguire una strada condivisa.

(3 ago 20) EDIFICI RESIDENZIALI – Il presidente della repubblica ha tenuto una riunione di lavoro dedicata al tema degli edifici residenziali fatiscenti nella capitale Stepanakert

(1 ago 20) DOMANDE DI GRAZIA – Il presidente della Repubblica Artsakh, Arayik Harutyunyan, ha firmato un decreto sui risultati dell’esame delle domande di grazia.

(1 ago 20) VIOLAZIONI AZERE – Il ministero della Difesa dell’Artsakh comunica che nell’ultima settimana si sono registrate lungo la linea di contatto circa 170 violazioni azere del cessate-il-fuoco con circa 1700 colpi sparati all’indirizzo delle postazioni armene.