Iniziativa Italiana per il Karabakh

27 OTT 14 INCONTRO PRESIDENZIALE A PARIGI Nella capitale francese, su invito del presidente Hollande e su impulso del Gruppo di Minsk dell’Osce, si sono incontrati il presidente armeno Sargsyan e quello azero Aliyev. I due, dopo incontri separati con il collega francese, hanno avuto un colloquio privato seguito da un incontro al quale hanno partecipato anche i co-presidenti del Gruppo di Minsk e funzionari dell’Osce. Quindi si è tenuto un ulteriore meeting alla presenza del presidente Hollande. Non trapela alcuna notizia riguardo l’esito delle trattative né al momento è stato emanato alcun comunicato ufficiale.


25 OTT 14 VIOLAZIONI AZERE DEL CESSATE IL FUOCO Nell’ultima settimana (19-25 ottobre) sono state registrate circa trecento violazioni azere del cessate il fuoco con circa tremila colpi sparati all’indirizzo delle postazioni armene. Ne dà notizia il ministero della difesa della repubblica di Artsakh.


24 OTT 14 ATTESE PER L’INCONTRO PRESIDENZIALE DI PARIGI Il Gruppo di Minsk dell’Osce si aspetta passi concreti dall’incontro in programma a Parigi il prossimo 27 ottobre tra il presidente armeno Sargsyan e quello azero Aliyev. Analoghe aspettative si erano avute prima del meeting di Sochi nel giugno 2011 ma furono vanificate dall’improvviso voltafaccia del leader azero che si presentò al tavolo delle trattative con dieci nuove proposte che nessuno aveva mai discusso in precedenza.


20 OTT 14 SAHAKYAN INVITA PUTIN, OBAMA E HOLLANDE Il presidente del Nagorno Karabakh ha invitato i presidenti di Russia, Stati Uniti e Francia a visitare l’Artsakh. “A nostro avviso, i leader dei Paesi co-presidenti [del gruppo di Minsk dell’Osce, NdR] non riescono a raggiungere un grande successo nel discutere il destino di un paese, di un popolo, senza avere contatti diretti con tale paese. Anche oggi, troviamo che questo è una delle più grandi carenze nelle attività svolte dalla comunità internazionale”.


18 OTT 14 VIOLAZIONI AZERE DEL CESSATE IL FUOCO Nell’ultima settimana (12-18 ottobre) sono state registrate circa cinquecento violazioni azere del cessate il fuoco con circa cinquemila colpi sparati all’indirizzo delle postazioni armene. Ne dà notizia il ministero della difesa della repubblica di Artsakh.


17 OTT 14 COMUNICATO STAMPA GRUPPO MINSK OSCEYEREVAN, 17 ottobre, 2014 - I Co-presidenti del Gruppo OSCE di Minsk della Federazione russa e della Francia (Ambasciatori Igor Popov e Pierre Andrieu) si sono recati nella regione questa settimana per incontrare i capi di governo e per partecipare ad una missione di monitoraggio OSCE sul confine armeno-azero. I copresidenti sono stati raggiunti dal Rappresentante personale del Presidente in esercizio dell'OSCE, Ambasciatore Andrzej Kasprzyk. Il co-presidente USA, ambasciatore James Warlick, non ha potuto partecipare per motivi personali, ma la parte statunitense è stato ragguagliata sul viaggio. A Baku, i co-presidenti si sono incontrati con il presidente azero Ilham Aliyev, ed a Yerevan, si sono incontrati con il presidente armeno Serzh Sargsian. A Yerevan, hanno avuto anche consultazioni con il ministro degli Esteri Edward Nalbandian. In entrambe le sedi, i co-presidenti hanno discusso i preparativi per il prossimo vertice ospitato dal presidente francese Francois Hollande a fine mese a Parigi. I co-presidenti hanno discusso le recenti riunioni dei presidenti a Sochi e nel Galles, e hanno osservato la stabilizzazione della situazione lungo la linea di contatto e di confine dopo l'aumento della violenza questa estate. Hanno anche espresso la speranza che le recenti violazioni del cessate il fuoco non abbiano a degenerare. In aggiunta ai loro incontri con i Presidenti, i co-presidenti hanno partecipato a una missione di monitoraggio OSCE sul confine armeno-azero. Su entrambi i lati del confine, si sono incontrati con funzionari locali e comandanti per avere un briefing sulle condizioni di sicurezza. I copresidenti ha esortato le parti ad adottare misure per ridurre le tensioni ed evitare la violenza, in particolare contro la popolazione civile”.


17 OTT 14 GHULYAN A BRUXELLES Il presidente dell’Assemblea nazionale, Ashot Ghulyan, è in Belgio dove ha avuto una serie di incontri con membri del Parlamento Europeo e conferenze.


17 OTT 14 NALBANDIAN RICEVE COPRESIDENTI G.MINSK Il ministro degli Affari esteri dell’Armenia, Eduard Nalbandian, ha ricevuto a Yerevan il copresidente russo Igor Popov e quello francese Pierre Andrieu con i quali si è intrattenuto in una lunga riunione. Era essente il copresidente statunitense Warlick. Nalbandian ha sottolineato le continue e intense violazioni azere del cessate il fuoco che ostacolano il processo di pace.


16 OTT 14 COSTITUITO ALL’EUROPARLAMENTO GRUPPO AMICIZIA KARABAKH Nell’ambito del Parlamento Europeo si è costituito un gruppo di amicizia del Nagorno Karabakh con l’obiettivo di sostenere la società civile ed il governo democratico della repubblica del Nagorno Karabakh e nel contempo diffondere i valori europei nella repubblica caucasica. Dopo la nascita di gruppi parlamentari di amicizia in Francia e Lituania, questo è il primo transnazionale a sostegno dell’Artsakh. Portavoce del gruppo è Frank Engel del PPE.


14 OTT 14 GRANDE CONCERTO DI MONTSERRAT CABALLE A STEPANAKERT La celebre soprano spagnola ha tenuto un concerto nella capitale in ricordo del ventesimo anniversario del cessate il fuoco. Le massime autorità civili e religiose della repubblica hanno assistito all’evento. Montserrat Caballe era stata in Artsakh nel giugno 2013 ed aveva promosso di ritornarvi. Nel dicembre dello stesso anno era uscito a Parigi il suo disco “Armenia e Karabakh, isole della cristianità”.


14 OTT 14 COOPERAZIONE UNIVERSITARIA Un accordo di collaborazione è stato oggi siglato, dai rispettivi rettori,  tra l’Università dell’Artsakh e quella belga di Leuven che è una delle più antiche del mondo e vanta da duecento anni un dipartimento di studi armenistici.


13 OTT 14 SOLDATO ARMENO FERITO DA CECCHINO AZERO Il diciannovenne Hovhannes Tadevosyan è stato ferito questo pomeriggio da un colpo di un cecchino azero. Il fatto è accaduto lungo il segmento meridionale della linea di demarcazione fra Azerbaigian e Nagorno Karabakh. Le condizioni del giovane, colpito ad un ginocchio, non destano preoccupazione.


11 OTT 14 VIOLAZIONI AZERE DEL CESSATE IL FUOCO Nell’ultima settimana (5-11 ottobre) sono state registrate circa quattrocento violazioni azere del cessate il fuoco con circa tremilatrecento colpi sparati all’indirizzo delle postazioni armene. Ne dà notizia il ministero della difesa della repubblica di Artsakh.


10 OTT 14 IL NAGORNO KARABAKH ALLA FIERA DEL TURISMO DI RIMINI La repubblica del Nagorno Karabakh partecipa con Karabakh Travel alla fiera internazionale di Rimini TTG Incontri dedicata agli operatori del turismo.


10 OTT 14 CELEBRATA LA GIORNATA DEGLI AGRICOLTORI La repubblica del Nagorno Karabakh ha celebrato oggi la giornata degli agricoltori. Il presidente Sahakyan, che ha inviato un messaggio di saluto alla categoria, ha visitato a Stepanakert una fiera dedicata all’agricoltura.


5 OTT 14 VIOLAZIONI AZERE DEL CESSATE IL FUOCO Nell’ultima settimana (28 settembre-4 ottobre) sono state registrate circa duecentoventi violazioni azere del cessate il fuoco con circa milleduecento colpi sparati all’indirizzo delle postazioni armene. Ne dà notizia il ministero della difesa della repubblica di Artsakh.


4 OTT 14 PROMULGATE NUOVE LEGGI Il presidente Sahakyan ha firmato oggi i decreti di promulgazione di nuove leggi nel campo della sicurezza alimentare, commercio e servizi, tasse e ispezioni amministrative.


3 OTT 14 NESSUNA DOGANA TRA ARMENIA E ARTSAKHNon ci potrà mai essere e non ci sarà mai una barriera doganale tra le due repubbliche armene” ha dichiarato oggi il Primo Ministro Haratyunyan durante un incontro con gli studenti a Stepanakert. La questione era sorte riguardo all’imminente ingresso dell’Armenia nell’Unione Euroasiatica.


2 OTT 14 IL NK RICONSEGNA IL CORPO DEL SABOTATORE AZERO Le autorità del NK, d’intesa con il comitato della Croce Rossa e nel rispetto delle convenzioni internazionali, hanno riconsegnato all’Azerbaigian il corpo di Hasan Hasanov, il sabotatore che l’11 luglio scorso si infiltrò nel territorio armeno con altri due compagni. Dopo aver ucciso un ragazzo e ferito una donna, i tre ebbero uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza dell’Artsakh. Hasanov, ed un militare armeno, rimasero colpiti a morte, mentre gli altri due sabotatori furono arrestati e verranno processati dalla Corte di Stepanakert.


2 OTT 14 E’ RITORNATO A CASA INJIGHULYAN Hakob Injighulyan, il soldato armeno catturato dagli azeri, è ritornato a casa dopo quasi un anno di prigionia. Nei giorni scorsi l’Azerbaigian aveva consegnato il soldato ad un terzo paese. È stato visitato all’ospedale san Gregorio Illuminatore di Yerevan: è risultato debilitato ma in condizioni sufficientemente discrete.


1 OTT 14 AZERI UCCIDONO ALTRO SOLDATO ARMENO David Navasardyan, 23 anni, è stato mortalmente colpito alla testa da un cecchino azero mentre si trovava nella sua postazione di difesa lungo il confine tra Nagorno Karabakh ed Azerbaigian. L’ennesima grave violazione azera del cessate il fuoco è avvenuta intorno alle 21 di mercoledì 1.Ne dà notizia il ministero della difesa della repubblica del NK.