Iniziativa Italiana per il Karabakh

Nagorno/ Atteso da Summit Osce passo avanti su accordo

Auspicio del Gruppo di Minsk, che media tra Armenia e Azerbaigian

Roma, 29 nov. (Apcom-Nuova Europa)

C'è attesa per i risultati del summit dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce), che si terrà mercoledì e giovedì ad Astana, in relazione alla possibilità di arrivare a una composizione del conflitto "congelato" nel Nagorno-Karabakh. L'hanno detto oggi i co-presidenti del Gruppo di Minsk - Igor Popov per la Russia, Robert Bradtke per gli Stati uniti e Bernard Fassier per la Francia - che ha il compito di trovare una mediazione tra Azerbaigian e Armenia.

I tre co-presidenti hanno illustrato al presidente di turno dell'Osce, il ministro degli Esteri kazako Kanat Saudabaiev, le attese in vista del summit. "Abbiamo espresso la speranza che l'Osce diventi un importante piano per un ulteriore dialogo tra Armenia e Azerbaigian", ha spiegato Popov, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Interfax.

Saudabaiev, dal canto suo, ha detto di sperare sinceramente "che l'imminente summit di Astana promuova la pacifica risoluzione del problema".