Iniziativa Italiana per il Karabakh

Stampa
PDF
Indice
PRIMA PAGINA
COMUNICATO GOVERNO ARTSAKH (16 AGO 2013)
INTERVISTA DEL MINISTRO DEGLI ESTERI DELLA REPUBBLICA DEL NAGORNO KARABAKH
Dichiarazione Osce, Dublino 6.12.12
Risoluzione parlamento europeo
LETTERA APERTA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI ED ALLA SOCIETÀ CIVILE ITALIANA
La partita persa di Aliyev
Il boia a passeggio
Elezioni presidenziali 2012
Comunicato ministero AA.EE. (giugno 12)
Attacco azero all'Armenia (giugno 2012)
Tutte le pagine

ATTACCO AZERO ALL'ARMENIA!

Questa mattina (4 giugno) è stata registrata lungo il confine tra Armenia (regione di Tavush) ed Azerbaigian una operazione azera in aperta violazione dell’accordo di cessate il fuoco. Secondo le prime ricostruzioni, forze paramilitari azere hanno attaccato una postazione di difesa dell’esercito armeno situata tra Berdavan ed il villaggio di Chinari causando la morte di tre soldati armeni (Mushegh Nurbekyan, Zohrab Balabekyan and Karen Davtyan) ed il grave ferimento di altri sei. Si è trattato di un vero e proprio atto di guerra in violazione delle norme del diritto internazionale; compiuto all’indomani del monitoraggio Osce lungo la linea di confine e mentre il Segretario di Stato USA Hillary Clinton si trovava in visita in Armenia. I militari feriti sono il tenente maggiore Mushegh Nurbekyan,e i soldati semplici Igit Hovhannisyan, Maxim Melkonyan, Sedrak Shahbazyan, Artak Mnatsakanyan e Koryun Iritsyan. Tutti sono stati trasferiti all’ospedale militare di Yerevan.